Nel pomeriggio di sabato 5 ottobre è stata inaugurata nella Sala Mostra Grande del Castello Inferiore di Marostica la mostra personale del nostro socio Maestro Antonio Sgarbossa.

  La Sala Mostra Grande con le opere esposte

 Il Maestro Antonio Sgarbossa

Il vernissage è avvenuto alla presenza di un pubblico attento e molto interessato ed è stato introdotto dal Curatore della Mostra Andrea Petralia, la presentazione è stata fatta dalla Presidente dell’Associazione Padovani nel Mondo, Anil Celio, che iniziava citando alcune delle più importanti mostre realizzate dal Maestro, oltre che a Padova anche all’estero, in particolare quella effettuata al Palazzo del Parlamento Europeo a Bruxelles.

 Uno dei momenti della presentazione: a sinistra il curatore Andrea Petralia, il Maestro Antonio Sgarbossa e la Presidente dei Padovani nel Mondo Anil Celio

Successivamente, dopo aver illustrato le tecniche usate dal Maestro Antonio Sgarbossa, è passata a presentare schematicamente la mostra commentando tutte le opere esposte, iniziando dai paesaggi nei quali l’artista creando giochi di ombre e luci ci trasporta lungo i canali di Venezia e le rive del fiume Brenta a lui caro, per proseguire con i momenti di vita quotidiana dove vengono riportati con la massima precisione gli oggetti di lavoro.

        

Venezia e il Brenta con alcune figure femminili            Vita quotidiana

Il momento che più ha catturato l’attenzione del pubblico presente è stato quando la Presidente ha iniziato a parlare della figura femminile rappresentata in maniera particolare dall’artista che “dipinge le donne non come sottomesse, ma vive e palpitanti che offrono con una sensualità particolare i loro corpi e, anelando l’abbandono, ci trasportano in un vortice di splendide emozioni”.

 Una delle figure femminili

La Presidente ha concluso la sua presentazione introducendo la sezione dedicata ai cavalli, un animale difficile da riportare su tavola che Antonio Sgarbossa è riuscito a fare con padronanza sia rappresentandoli nei momenti di riposo  sia nei momenti di maggiore impeto come rappresentato nell’opera “Ritratto del monumento al Carabiniere a Torino”.

 Ritratto del monumento al Carabiniere a Torino

La mostra rimarrà aperta al pubblico, con ingresso gratuito, fino al 20 ottobre 2019 con i seguenti orari:

  • dal Martedì al Giovedì 10:00 – 12:00 e 15:00 – 18:00;
  • Venerdì, Sabato e Domenica: 15:00 – 22:00;
  • Lunedì chiuso.

  Il gruppo dei “Padovani nel Mondo”, compresa la mascotte “Toby”, presenti all’inaugurazione.   

Servizio fotografico a cura del Vicepresidente dell’Associazione Leopoldo Marcolongo.